Mappe di iOS 6: creata nell’App Store la sezione sulle applicazioni alternative

Mappe di iOS 6: creata nell'App Store la sezione sulle applicazioni alternative

Mappe di iOS 6: creata nell'App Store la sezione sulle applicazioni alternative

Le Mappe inserite nell’aggiornamento del sistema operativo iOS 6 hanno potato soltanto guai ad Apple, e ora la casa di Cupertino sta cercando di recuperare il salvabile in diversi modi.

Prima di tutto, una lettera di scusa pubblica firmata da Tim Cook, il CEO di Apple, che ha ammesso che l’app Mappe non è perfetta come era stata pubblicizzata, ed è ben lontana dalla perfezione che i clienti cercano nei prodotti della Mela. Molti si chiedono come mai Apple non abbia mantenuto Google Maps fino al miglioramento delle proprie mappe basate sul database di OpenStreet Maps, ma evidentemente i conflitti con Google sono diventati ormai troppo grossi, e non si poteva più aspettare.

Alcune persone si sono anche chieste se un errore del genere sarebbe potuto avvenire se al posto di Tim Cook ci fosse ancora stato Steve Jobs. Forse no, visto che l’ex co-fondatore della compagnia statunitense era un maniaco della perfezione, e difficilmente avrebbe dato il via libera ad un’applicazione incompleta e piena di errori come le Mappe di iOS 6.

Tim Cook da questo punto di vista è del tutto diverso da Jobs, e l’errore è sicuramente costato caro agli azionisti di Apple, visto che il titolo ha perso numerosi punti in borsa in seguito a tutti questi problemi. Però almeno adesso nell’App Store è stata creata un’apposita sezione che raccoglie alcune tra le migliori alternative per la navigazione GPS. Meglio di niente, insomma.

[Via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>