Mappe, Cook ammette l’errore: “Miglioreremo nel tempo”

A cercare di fermare le numerose polemiche circa il rilascio di Mappe, la nuova applicazione della Apple che vuole soppiantare definitivamente l’integrazione di Google Maps nei propri iDevice, è Tim Cook. Il CEO dell’azienda di Cupertino risponde con un comunicato stampa ufficialmente emesso dall’azienda a tutti i detrattori e i contestatori che hanno segnalato i numerosi malfunzionamenti di Mappe sul nuovo iOS6.

“Il nostro obiettivo è quello di creare dei prodotti di alto livello che vadano a migliorare l’esperienza dei nostri clienti. Con Mappe abbiamo fallito in questo intento. Siamo dispiaciuti per quanto fatto e per la frustrazione che questo ha causato nei nostri clienti: lavoreremo comunque per migliorare il prodotto. Cercheremo di integrare, così come era previsto, numerose altre funzionalità come le funzionalità turn by turn, integrazione vocale, Flyover e mappe a base vettoriale. Sono comunque più di 100 milioni i dispositivi che stanno usando il nostro nuovo sistema e molti altri si uniscono giorno dopo giorno. Se Mappe non vi soddisfa, quindi, potete recarvi da un’app che possa sopperire nel frattempo al malfunzionamento: parliamo di Bing, MapQuest e Waze, o utilizzando le mappe di Google e Nokia tramite i loro siti web creando un’icona sul vostro iPad”. Un’ammissione importante da parte di Cook, che però lascia intendere che con un po’ di attesa tutto tornerà alla normalità.

[Via]


4 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>