Apple: cali delle vendite dei computer Mac legati ai problemi di disponibilità

Apple: cali delle vendite dei computer Mac legati ai problemi di disponibilità

I risultati finanziari di Apple per quanto riguarda l’ultimo trimestre fiscale sono stati ancora una volta da record, ma il merito è legato soltanto alle vendite sempre elevate dei vari modelli di iPad e iPhone. I computer Mac, così come i lettori multimediali iPod, sono in continua discesa.

Peter Oppenheimer, CFO della casa di Cupertino, in una recente intervista ha fatto sapere che il calo delle vendite dei computer Mac è legato essenzialmente ai problemi di disponibilità dei nuovi iMac, sia da 21.5 che da 27 pollici:

“IDC stima che il mercato globale dei personal computer si è contratto del 6% nel trimestre che termina a dicembre. Ad ottobre abbiamo introdotto il nuovo MacBook Pro Retina da 13″ nonché i nostri spettacolari iMac. Come già detto il trimestre scorso, stiamo vivendo significativi ritardi con gli iMac, e siamo riusciti a consegnarne in pratica solo nel mese di dicembre scorso. Riteniamo che le nostre vendite di Mac sarebbero state molto superiori se non fosse stato per tali ritardi.”

Si tratta comunque di una dichiarazione che è vera per metà. Vale a dire, la colpa è senza dubbio legata ai problemi di disponibilità dei nuovi modelli di iMac, ma bisogna anche considerare che proprio nel quarto trimestre del 2012 c’è stato il lancio di Windows 8, e quindi molti utenti hanno preferito le offerte della concorrenza, che a parità di hardware sono più economiche dei Mac.

[Via]


One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>