Battlefield: Bad Company per iPad. Interessante ma non troppo…

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
0

In tutte le precedenti recensioni ogni prodotto EA ha avuto la capacità di colpire per qualità e giocabilità ma purtroppo non si può dire lo stesso per Battlefield: Bad Company; nonostante alcuni spunti interessanti presenta dei problemi e delle limitazioni tali da danneggiarne l’appeal e la stessa longevità. La nostra recensione cercare di carpirne i segreti ed osservare se vi possono comunque essere degli spunti d’analisi.

Il gioco ci ha occupati per circa due settimane, periodo in cui abbiamo potuto comprendere pienamente i difetti ma anche i pregi. Appena avviato rimaniamo colpiti e coinvolti dall’atmosfera di un titolo di questo calibro; lo stesso tutorial ricalcando le orme di Dead Space si mostra ben fatto e ben calibrato permettendoci di giocare e al contempo imparare a gestire il personaggio e l’interazione con l’ambiente.

All’apparenza i comandi possono sembrare complessi, in realtà nel giro di un quarto d’ora diventano comodi e fruibili permettendoci d’apprezzare il buon lavoro eseguito da EA per uno schermo tattile. A livello grafico e sonoro le impressioni restano positive ed al pari di un buon numero di lavori presenti nello store; tutte queste caratteristiche sembrano rendere Battlefield un must per gli appassionati ed un’esperienza diversa per altri giocatori ma…

Vi sono delle carenze che minano il rapporto qualità/prezzo, alcune delle quali a scapito stesso del risultato finale. Fra di loro emergono la bassa longevità ed il pessimo risultato lato multiplayer; in quest’ultimo caso emerge una gestione mal calibrata delle connessioni, aspetto tale da infastidire i più appassionati. La longevità risulta adatta a tutti coloro improntati a brevi sessioni di gioco mentre in tutti gli altri casi vi è il rischio di finirlo in pochissimi giorni. Infine un ulteriore ammanco deriva dalla mancanza di un collegamento a monitor o tv; poter sfruttare il vantaggio dell’uscita in alta definizione dell’iPad 2 avrebbe reso Battlefield fantastico nel rapporto qualità/prezzo.

Per concludere la speranza è in un prossimo aggiornamento da parte di EA in modo da colmare almeno alcune di queste lacune e portarlo a livelli di Dead Space e di altri eccellenti prodotti presenti in App Store.

Pregi:

  • comandi di gioco fruibili
  • comparto grafico/sono buono

Difetti:

  • longevità bassa
  • multiplayer con problemi di connessione o lentezza

BATTLEFIELD: BAD COMPANY™ 2 for iPad (AppStore Link)
BATTLEFIELD: BAD COMPANY™ 2 for iPad
Giochi, Intrattenimento, Azione, Avventura
Voto in App Store: 3.5 / 5 (160 voti totali)
0.89 €Scarica da App Store


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Battlefield: Bad Company per iPad. Interessante ma non troppo…"

battlefield, guerra, reparti speciali, seconda guerra mondiale

© 2011 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti