TomTom si schiera a favore di Mappe di Apple

Il nuovo sistema Mappe integrato nell’iOS 6 ha scatenato diverse polemiche tra gli utenti che si sono detti insoddisfatti dal prodotto presentato dall’azienda di Cupertino durante il keynote dell’iPhone 5, coinciso con quello del nuovo sistema operativo per iDevice. L’annuncio dell’abbandono del supporto a Google Maps per mettersi in proprio non sembra aver convinto il mercato a pieno. I problemi con Mappe 3D sono numerosi e anche la normale visualizzazione in due dimensioni non ha soddisfatto le richieste di chi si aspettava un servizio decisamente più evoluto e migliorato.

Apple ha deciso non solo, quindi, di appellarsi a degli altri ingegneri per degli sviluppi aggiuntivi, ma ha comunicato che il maggior utilizzo ne migliorerà molti aspetti. A supportare, poi, la decisione di Apple è stata la TomTom, azienda nota per gli sviluppi di mappe e navigatori satellitari: il vice presidente Caroline Fisher si è subito schierata a favore dell’azienda della Mela chiarendo che seppur non sia molto chiaro che intenzioni abbiano a Cupertino è indubbia la qualità dei lavori svolti in California, pertanto qualsiasi problema verrà risolto nel breve tempo. Non ci resta che attendere nuovi sviluppi e aggiornamenti che possano, quindi, migliorare Mappe.

[Via]


2 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>