Sony Xperia Z Ultra: annunciata la Google Edition con Android 4.4 Kit Kat

Sony Xperia Z Ultra: annunciata la Google Edition con Android 4.4 Kit Kat


A sorpresa, è stato appena annunciato ufficialmente per il mercato statunitense il nuovo phablet Sony Xperia Z Ultra in versione Google Edition con preinstallato il sistema operativo Android 4.4 Kit Kat.

Non è la prima volta che viene commercializzato un device Google Edition, e per chi non lo sapesse stiamo parlando di un prodotto molto simile alla famiglia Google Nexus. In pratica, è installata la versione standard di Android, senza alcuna personalizzazione e funzioni esclusive della casa produttrice. E gli aggiornamenti del firmware arrivano direttamente da Google.

Ma come mai c’è stato questo annuncio così a sorpresa? Il motivo è presto detto: le edizioni Google Edition sono dedicate agli utenti “smanettoni”, e non alla classica clientela. Ecco perchè una conferenza stampa per presentare il nuovo device sarebbe stata quasi inutile e avrebbe creato un po’ di confusione.

Sony Xperia Z Ultra: annunciata la Google Edition con Android 4.4 Kit Kat

Ora come ora, il phablet Sony Xperia Z Ultra Google Edition è disponibile per la vendita soltanto negli USA, in esclusiva tramite il Google Play Store al prezzo di 649 dollari (spese di spedizione incluse). Al momento non sappiamo se e quando questa edizione speciale del terminale arriverà anche in Europa, ma come sempre vi terremo costantemente aggiornati a riguardo non appena ci sarà qualche novità.

Come sottolineato dai colleghi del sito XperiaBlog, sono state conservate alcune caratteristiche esclusive del terminale, come ad esempio il Mobile Bravia Engine, l’X-Reality Pro for Mobile, Triluminos display for Mobile e il sensore Exmor RS. Mancano invece le classiche applicazioni di Sony, come Walkman, sostituite da quelle di Google.

Ora che la Google Edition del Sony Xperia Z Ultra è stata annunciata ufficialmente, ci chiediamo se in futuro Google e Sony collaboreranno per un vero e proprio smartphone o tablet Nexus. Per il momento Big G si è affidata a HTC, Samsung e LG Electronics, ma forse nel 2014 sarà il turno del colosso nipponico.

[Via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>