Sony Xperia Z Ultra: recensione e prime impressioni d’utilizzo

Sony Xperia Z Ultra: recensione e prime impressioni d'utilizzo


Sony Xperia Z Ultra è il nome del nuovo phablet prodotto da Sony Mobile e che si propone come il degno concorrente del Samsung Galaxy Note. Rispetto a quest’ultimo, il design è molto più curato ed elegante, lo spessore è davvero minimo e addirittura la scocca è resistente sia all’acqua che alla polvere. Magia? No, semplicemente bravura degli ingegneri giapponesi.

Il design in generale del device ricorda molto quello dello smartphone top di gamma Sony Xperia Z, tuttavia i bordi sono stati leggermente arrotondati in modo da facilitare la presa e rendere l’utilizzo più comodo.

Nell’attesa che arrivi sul mercato italiano dopo l’estate, vi proponiamo il resoconto di alcune recensioni pubblicate online, tutte molto positive e che confermano la bontà del prodotto rispetto alle offerte della concorrenza.

Sony Xperia Z Ultra: recensione e prime impressioni d'utilizzo

Iniziamo con 3DNews.ru: secondo i colleghi del sito russo, il display Triluminos dell’Xperia Z Ultra è uno dei punti di forza del terminale, garantendo dei livelli elevati di contrasto e luminosità, e mantenendo al tempo stesso un’ottima fedeltà dei colori.

I colleghi di Android Central hanno promosso il design del phablet: nonostante le dimensioni generose (stiamo parlando di un device con schermo da 6.44 pollici), l’Xperia Z Ultra si tiene comodamente in mano. Anche in questo caso, il display Triluminos con tecnologia X-Reality ha colpito in maniera particolare, tanto da ritenerlo superiore ai pannelli Super AMOLED e Super LCD3.

Sony Xperia Z Ultra: recensione e prime impressioni d'utilizzo

Ottime impressioni da Cnet: nonostante la scocca di grandi dimensioni, il peso è di soli 212 grammi e non ci si stanca mai d’utilizzarlo, anche dopo lunghe sessioni d’uso. Molto buona la tastiera touch virtuale, che può essere ridimensionata a piacere. Come nelle altre recensioni, il display è stato promosso a pieni voti.

Della stessa opinione Engadget, che però ha sottolineato come l’assenza del flash LED possa essere un problema negli scatti al buio con la fotocamera Exmor RS da 8 Megapixel. Ma in fondo, quante persone usano davvero i phablet e i tablet per scattare delle foto?

[Via]


2 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>