Samsung sconfitta da Apple: multa di un miliardo e mezzo di dollari

Una battaglia durata tantissimo, una guerra quasi. Samsung esce sconfitta dalla disputa giudiziale con Apple e sarà costretta anche a risarcire l’azienda di Cupertino, che assesta un colpo importante e imponente nel mercato della telefonia mobile e dei tablet annientando il suo principale avversario. L’azienda coreana, che era stata accusata di aver copiato gli iDevice per i suoi Galaxy, sia lato telefonia che tablet, non è riuscita a spuntarla e dovrà ora subirne le conseguenze.

Le richieste della Apple riguardavano tutti illeciti nei confronti di brevetti, che sarebbero stati usati per i dispositivi coreani (è questo l’esempio del brevetto 163, utilizzato per il Tab 10.1, o anche del 915 usato per il Samsung Captivate). I più gravi sono sicuramente rappresentati dal brevetto del design, che Samsung ha violato per il Galaxy S, il Droid Charge, il Galaxy Si9000, il Gem, l’Infuse, il Mesmerize e il Vibran. La giuria ha valutato come volontaria l’infrazione e pertanto Samsung dovrà rispondere di un’aggravante importante. L’azienda coreana ora dovrà pagare un miliardo e 51 milioni di dollari come multa per le violazioni ai danni di Apple. Nello specifico 44.792.974 dollari per Infused 4G, 53.123.612 dollari per Mesmerize, 3.350.256 dollari per Replenish e 954.060 dollari per Transform.

Sanzionata anche ad Apple la violazione di sei brevetti Samsung (711, 460, 893, 460, 516, 460), ma senza alcuna multa da pagare.


3 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>