Samsung ritira la causa contro Apple

Nam Ki Yung, un nome che non ci dice molto, ma che ha avuto un’importanza strategica nel mercato dell’informatica moderna: è il portavoce della Samsung, la nota azienda coreana impegnata non solo nella produzione di smartphone e numerosi dispositivi elettronici, ma anche di tablet. Nam Ki Yung si è avocato la possibilità di dichiarare, ovviamente a nome di Samsung, che la contro-causa presentata contro Apple è ora ritirata: non ci sarà più da parte dell’azienda coreana un tentativo di denuncia verso la casa di Cupertino.

Per spiegare rapidamente cos’era successo ricordiamo subito che Apple aveva citato in giudizio la Samsung per aver copiato numerosi suoi brevetti e aver messo sul mercato dei dispositivi mobile e dei tablet completamente identici all’iPhone e all’iPad: tale copia prendeva il nome di Galaxy e Galaxy Tab, copiati per lo più in forma fisica. La copia, secondo Apple, comportava una confusione tale nei clienti che questi acquistavano un Galaxy pensando di acquistare un iPhone: la Mela, infatti, aveva pensato bene di far ritirare dal mercato americano i prodotti coreani.

Di pronta risposta la Samsung ha presentato una contro accusa, ovviamente: sarebbe stata la Apple a copiare il Galaxy, tanto che la richiesta dei coreani era di poter visionare l’iPad 3 e l’iPhone 5 prima dell’uscita sul mercato. Il giudice rifiutò tale richiesta, ma ora la Samsung ha deposto le armi: l’accusa è ritirata.


2 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>