OLPC XO-3, un tablet PC per i Paesi emergenti

OLPC XO-3, un tablet PC per i Paesi emergenti

OLPC XO-3, un tablet PC per i Paesi emergenti

La fondazione OLPC (acronimo di “One Laptop Per Child”, ovvero un portatile per ogni bambino) in questi ultimi anni ha prodotto dei computer portatili ideali per i Paesi emergenti, con un hardware non certo da urlo, ma ideale per contenere i costi di produzione e garantire comunque l’esecuzione dei software essenziali per l’educazione e l’apprendimento personale.

Nel corso della fiera CES 2012 di Las Vegas, i rappresentanti della fondazione OLPC hanno fatto sapere che d’ora in avanti si concentreranno sull sviluppo di tablet PC, terminali considerati molto più semplici da produrre, da trasportare e utilizzare. Il primo di questi è l’OLPC XO-3, caratterizzato da un processore Marvell con frequenza operativa di 1 Ghz, uno schermo a basso consumo Pixel Qi e un prezzo di vendita inferiore ai 100 dollari.

Molto interessante di questo tablet è la sua dotazione: OLPC ha infatti deciso di vendere assieme al XO-3 degli accessori come una manovella per la ricarica e anche un piccolo case con dei pannelli solari. In questa maniera, è possibile ricaricare la batteria del tablet PC anche nelle zone dove non si trova facilmente una presa di corrente. Pensiamo all’Africa ad esempio.

Altra caratteristica interessante del tablet è la sua resistenza alla sabbia, all’acqua e anche alla polvere. La memoria RAM è di 512 MB, quella flash interna è di 4 GB, è presente il modulo Wifi per la connettività Wireless ed è possibile installare il sistema operativo Android oppure Linux Sugar.

[Via]


One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>