Microsoft come Google: si cercano sviluppatori per iOS

Windows-Phone-8-home-screen-1024x426-570x237

Così come Google sta cercando nuovi ingegneri che possano occuparsi di migliorare le proprie applicazioni ufficiali sulla piattaforma iOS, anche Windows si sta lanciando in questa ricerca. Per creare nuove applicazioni da pubblicare sul Market Place, l’azienda di Redmond punta a migliorare la gestione delle proprie app. Data la risposta non eccezionale di Windows Phone, infatti, la Microsoft vuole incoraggiare degli sviluppatori per iOS a produrre versioni delle loro applicazioni per la propria piattaforma.

L’azienda ha già tenuto un incontro preliminare per far conoscere la struttura e le intenzioni che a Redmond hanno portato a puntare su quest’aspetto. La pulizia visiva, la professionalità e anche l’essere molto audace di Windows Phone, ha convinto gli sviluppatori per iOS, che, però, hanno contestato la volontà di procedere verso un unico sistema operativo per PC, smartphone e tablet, appunto Windows 8, che ha orientato le piattaforme fisse verso quelle mobile. Il dover comporre applicazioni uniche per tre piattaforme diverse, tral’altro con destinazioni e obiettivi decisamente differenti, è considerato un incubo dagli sviluppatori: d’altronde la stessa Apple riesce a distinguere il proprio sistema operativo da dispositivi mobile e computer, montando sul primo iOS e sul secondo OS X. 

[Via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>