L’iPad può essere causa di insonnia se utilizzato prima di andare a letto

Alcuni ricercatori hanno scoperto che una seppur piccola esposizione all’iPad o ad altri dispositivi elettronici retroilluminati può essere causa di insonnia nell’utenza, influendo in maniera negativa sui ritmi circadiani di questi.

L’indagine tenuta dal Lighting Research Center presso l’Istituto Politecnico Rensselaer, infatti, ha dimostrato come bastino appena 2 ore di esposizione a tali apparecchiature elettroniche per causare una sopressione dell’ormone melatonina, rendendo più difficile prendere sonno. I ricercatori, finanziati dai laboratori Sharp, sperano che le loro scoperte possano aiutare i produttori a progettare dispositivi che riducano la stimolazione circadiana di notte e l’aumentino di mattina.

Come soluzione provvisoria gli studiosi americani raccomandano una diminuzione del livello di illuminazione di iPad (e simili) durante le ore di buio e, più in generale e più importante, una riduzione negli utilizzi che avvengono in nottata.

Occore precisare che la ricerca dell’istituto è stata condotta su un campione piuttosto ristretto di partecipanti, appena 13, e voci riguardanti un legame tra l’utilizzo di iPad o altri tablet e le ragioni dell’insonnia meritano di essere accompagnate da ulteriori e più approfondite indagini. Detto ciò, se notate qualche strano problema nel prender sonno provate per qualche tempo a spegnere iPad e iPhone almeno una mezz’ora prima che andiate a dormire: potrebbe essere la soluzione che fa per voi.

[via]


One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>