L’iPad 2 ha rallentato le vendite dei Personal Computer

L’analista Chris Whitmore, operatore di Deutsche Bank, a seguito di un’analisi di mercato, quindi questioni inerenti il proprio lavoro, ha dovuto ribassare alcune quote che aveva previsto per le vendite dei Personal Computer: il precedente dato statistico era del 9%, ma ora è stato ribassato al 4%. Whitmore, infatti, sembra che avesse commesso un errore abbastanza giustificabile nella sua valutazione: non aveva calcolato l’avvento dell’iPad 2, annunciato quasi all’improvviso.

La vendita dei computer, quindi, è stata sì in rialzo, ma non nel rialzo che si aspettavano gli analisti: per molti degli operatori la causa è assolutamente da imputare al tablet della Apple, che ha completamente sconvolto le previsioni del mercato. Al contrario la stima dei tablet è stata ugualmente rivista: a discapito del ribasso dei PC, è stato segnalato un rialzo, con cifre molto interessanti, per quanto riguarda la vendita dei parenti dell’iPad. Da 40 i milioni di vendita sono passati a 45, con Apple che riuscirà a prendere una bella fetta di questa cifra: infatti 35 milioni saranno i suoi. Ovviamente parliamo di unità, non di denaro.

“L’iPad dominerà il mercato ancora per molto – ha detto Whitmore – e la concorrenza dovrebbe pensare di poterlo battere solo ribassando i prezzi, che però andrebbe a distruggere il margine di guadagno”.

[Via]


One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>