L’Apple TV di terza generazione ha il chipset Apple A5 personalizzato

L'Apple TV di terza generazione ha il chipset Apple A5 personalizzato

L'Apple TV di terza generazione ha il chipset Apple A5 personalizzato

Durante il keynote del 7 marzo, il CEO di Apple non solo ha presentato il nuovo iPad, ma anche la terza generazione di Apple TV, la quale ha come principali novità il supporto alla riproduzione di video in fullHD 1080p e una rinnovata interfaccia utente, più semplice da gestire rispetto al passato.

Ma a livello hardware, che novità sono state introdotte? Il design, così come le dimensioni, sono rimaste le stesse, tuttavia sulla scheda madre della nuova Apple TV è ora presente il chipset Apple A5, e non più l’Apple A4. E’ interessante notare però che questo chip sia in realtà single core, quindi è ben diverso dal tradizionale Apple A5 dual core montato all’interno dell’iPad 2 e iPhone 4S. Come mai questa personalizzazione?

Il motivo è molto semplice: le richieste hardware dell’Apple TV non sono eccessivamente elevate, e un single core è più che sufficiente per riprodurre senza problemi un filmato in alta definizione 1080p. In fondo, l’Apple TV mica deve gestire applicazioni pesanti, cosa che invece fanno l’iPad e l’iPhone. Montare nell’Apple TV il nuovo chipset Apple A5X dual core avrebbe portato soltanto ad un aumento dei costi di produzione, cosa che Apple assolutamente non vuole.

Il prezzo dell’Apple TV di terza generazione è infatti rimasto ancorato ai 99 dollari, e pare che in Italia il prodotto arriverà nelle prossime settimane a 109 euro, e non più 119 euro.

[Via]


3 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>