I ragazzi di iFixit smontano il nuovo Mac Mini

I ragazzi di iFixit smontano il nuovo Mac Mini

I ragazzi di iFixit smontano il nuovo Mac Mini

Come accade ormai con ogni prodotto della Mela, i ragazzi del sito iFixit si sono divertiti a smontare pezzo per pezzo il nuovo Mac Mini, il piccolo computer firmato Apple presentato ufficialmente dai dirigenti della casa di Cupertino la scorsa settimana.

Rispetto agli altri computer della famiglia Mac (in primis il Macbook Pro Retina..), il Mac Mini è facile da smontare, e i vari componenti si possono sostituire con molta facilità. Il design della componentistica poi non è variato rispetto al modello uscito lo scorso anno, e tutto ciò rende ancora più facile il reperimento di pezzi di ricambio, come la ventola di raffreddamento o l’hard-disk.

Il grosso cambiamento a livello hardware è dato dalla piastra madre basata sul chipset Intel Ivy Bridge, con quattro porte USB 3.0 ad alta velocità. La versione più costosa del Mac Mini può essere equipaggiata con un processore quad core e la versione Fusion Drive dell’hard-disk, in modo da ottenere delle prestazioni interessanti.

I tecnici di iFixit però si sono lamentati di due cose: il processore è saldato e l’alimentatore è veramente difficile da sostituire. Ma nel complesso ci troviamo di fronte ad un prodotto molto buono e che ora, grazie ai 4 GB di memoria RAM, è in grado di regalare delle belle soddisfazioni con il sistema operativo Mountain Lion.

[Via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>