Scott Forstall e John Browett lasciano Apple

Questa è una di quelle notizie che la maggior parte delle persone non si aspettava: Scott Forstall e John Browett non fanno più parte di Apple, licenziati in tronco da Tim Cook per diversi motivi.

Ci troviamo di fronte ad un serio cambiamento di tutto il team di sviluppo all’interno di Apple. Per chi non lo sapesse, Scott Forstall (foto in alto) era il responsabile della sezione iOS della compagnia, quindi era a capo di tutto il team di sviluppo del sistema operativo mobile presente sui vari modelli di iPhone, iPad e iPod Touch. John Browett invece era a capo della sezione Retail, ovvero era il responsabile di tutta la gestione degli Apple Store sparsi per il globo.

Il licenziamento di John Browett è immediato, mentre Scott Forstall dirà addio ad Apple, dopo 15 anni di lavoro tra le mura di Cupertino, alla fine dell’anno. Durante i mesi di Novembre e Dicembre, Forstall lavorerà come consulente per Tim Cook. Per molti, Scott Forstall è la prima vittima del fallimento dell’app Mappe di iOS 6.

Ma non è finita qui: la riorganizzazione di Apple tocca tutte le figure storiche della compagnia. Il CEO Tim Cook da oggi sarà il responsabile del Retail, in attesa di trovare un sostituto di John Browett, mentre Sir Jonathan Ive sarà il capo del team Human Interface (quindi possiamo considerarlo il sostituto di Forstall), oltre che continuare il suo lavoro come Industrial Designer dei vari prodotti della Mela. Craig Federighi sarà a capo delle sezioni iOS e OS X, Eddy Cue si prenderà cura di Siri e Mappe, mentre Bob Mansfield guiderà il gruppo “Technologies” per spingere sull’innovazione della tecnologia wireless e dei semiconduttori.

[Via]


6 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>