Hp Slate, per l’iPad la concorrenza aumenta

HP segue l’onda del “Pad” e lancia sul mercato il suo device figlio dell’idea Apple. Si va ad aggiungere, ai già trattati Apad Irobot, Sakshat e BlackPad anche lo Slate Hp.

Nato, come tutti i suoi simili, dall’idea lanciata da Apple per il suo iPad, l’Hp Slate ha come punti di forza i punti deboli del device più famoso, proprio le carenze ed il prezzo non del tutto economico del tablet più famoso, hanno spinto le case concorrenti a creare e offrire prodotti talvolta migliori per capacità tecniche allargando cosi il mercato.
Il neonato di casa Hp ha come processore un 530 Intel Atom con 1GB di Ram e con la possibilità di avere o 32GB o 64GB di spazio, espandibile con schede di memoria SD, il sistema è basato su Windows 7 e questa collaborazione tra Hp e Windows porterà senza dubbio ad un’integrazione sullo stesso slate dei pacchetti di casa Microsoft. E’ dato per scontato infatti che il pacchetto Office sarà integrato nell’offerta del dispositivo, oltre a diversi widget ampiamente utilizzabili con lo schermo touchscreen.

Il modello della Hewlett-Packard si discosta dall’iPad soprattutto per la disponibilità di porta USB e slot per Sim card, oltre la presenza di ben due webcam poste: ‘una sulla parte frontale e l’altra su quella posteriore del dispositivo.

Il prezzo per lo Slate Hp (disponibile in Europa da settembre) è di 599 Dollari per la versione da 64Gb e di 549 Dollari per la versione da 32Gb di storage. Da quello che vi ho riportato, potete ben notare come siano sostanziali le differenze tra i due dispositivi, differenze che potrebbero però venire incontro alla Hp, come invece confermare lo strapotere nel mercato dell’Apple, infatti come detto già in un articolo precedentemente scritto (“iPad senza frontiere!“):

[…] l’intenzione dell’Apple non è mai stato quella d’irrompere nel mercato per sostituirsi a notebook e smartphone, ma il voler imporsi come un nuovo metodo per il mondo multimediale, per l’utilizzo di applicazioni e per la constante connessione portatile e condivisione dati/files. […]

Personalmente trovo l’offerta Hp degna di nota, e voi cosa ne pensate?


3 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>