Come rendere il tuo iPad più sicuro [Prima Parte]

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
0

La sicurezza è un tema molto caro agli utenti iOS, che ogni anno acquistano i nuovi dispositivi Apple anche per innovazioni importanti in termini di sicurezza, come il Touch ID oppure il Face ID.

Ma l’iPad si presta, molto spesso, ad essere utilizzato da diverse persone, ad essere lasciato in giro, e se abbiamo dei documenti riservati questi possono essere visti da occhi indiscreti. In questa guida, divisa in due parti, ci occuperemo dell’aumento della sicurezza di iPad: in questa prima parte ci occuperemo della sicurezza dagli occhi di chi non è autorizzato ad usarlo, mentre nella seconda parte proseguiremo con la sicurezza quando l’iPad è usato anche da altre persone, come i familiari.

Come rendere l’iPad più sicuro dai non autorizzati ad usarlo

  • Per prima cosa, è importante ricordare che per sbloccare iPad si può usare non solo il classico codice numerico, ma anche una password alfanumerica: per impostarla bisogna entrare in Impostazioni, quindi Touch ID e Codice e scegliere una password al posto del codice.
  • In Impostazioni, Notifiche, è possibile disattivare le anteprime delle notifiche. In questo modo non sarà possibile, per chi guarda, leggere le anteprime delle nostre mail, ad esempio, ma solo vedere che ci è arrivato un messaggio. Questa impostazione va attivata per le singole app (Mail, Messaggi e le altre);
  • Bisogna fare attenzione anche ai widget che si trovano nella schermata di blocco: questi non possono essere aperti da chi non ha il codice, ma mostrano comunque in anteprima alcune informazioni, per esempio la lista dei contatti recenti: disattiviamo i widget che potrebbero rivelare troppo di noi.
  • Per evitare che le persone possono reperire informazioni da Siri, si può disattivare nella schermata di blocco, se non serve. Entrando in Impostazioni, Generali, Touch ID e Codice, si può disabilitare Siri nella schermata di blocco.
  • In caso di paranoia estrema, è possibile anche disattivare il Touch ID: infatti, qualcuno potrebbe costringerci a premerlo anche con l’inganno, mentre nessuno ci può costringere a digitare il codice.

Con questi consigli il vostro iPad è già diventato molto più scuro da occhi indiscreti: tornate domani per trovare la seconda parte della guida, in cui scopriremo invece come rendere più sicuro iPad agli occhi di chi lo utilizza con il nostro permesso.


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Come rendere il tuo iPad più sicuro [Prima Parte]"

iPad, ipad più sicuro, ipad sicuro, sicurezza di ipad, sicurezza ipad

© 2018 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti