Carrier IQ, niente privacy su smartphone e tablet

Carrier IQ, niente privacy su smartphone e tablet

Carrier IQ, niente privacy su smartphone e tablet

Il tema della privacy è un argomento sempre scottante, e la recente scoperta del programmatore Trevor Eckhart ha aggiunto molta carne al fuoco.

Lo sviluppatore pochi giorni fa infatti ha notato che in moltissimi smartphone e tablet Android, ma anche nei dispositivi iOS, Nokia Symbian e Blackberry è installato il software Carrier IQ che non solo analizza cosa facciamo con il nostro telefono, ma addirittura è in grado di controllare il testo dei messaggi SMS, i numeri delle chiamate effettuate/ricevute, gli indirizzi dei siti web visitati, e molto altro ancora.

Interpellata a riguardo, l’azienda Lookout Mobile Security (responsabile dello sviluppo di Carrier IQ) ha dato la colpa ai produttori e agli operatori, visto che si è limitata a sviluppare il software da loro richiesto.

Un portavoce della casa di Cupertino ha tranquilizzato gli utenti Apple sul fatto che Carrier IQ è stato già in parte eliminato con l’aggiornamento del sistema operativo iOS 5.0, e i firmware che arriveranno in futuro elimineranno lo spyware completamente.

Se quindi i possessori di iPhone e iPad possono tirare un sospiro di sollievo, gli utenti HTC, Samsung e Motorola non possono fare lo stesso. Queste aziende infatti hanno inserito nei loro prodotti il software Carrier IQ, e sono già pronte class action di diverse centinaia di milioni di dollari per chiedere non solo i danni, ma anche la rimozione immediata dello spyware.

[Via]


2 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>