USA, Apple perde il primo turno con Samsung

Apple accusa un altro colpo in tribunale e ora dovrà attendere una sentenza finale per l’azione legale intrapresa contro la Samsung: la casa di Cupertino, infatti, esce sconfitta dalla richiesta di fermare la messa in vendita sul mercato americano dei prodotti coreani.

Nella giornata di venerdì è stato il giudice Lucy Koh a respingere la richiesta dell’azienda californiana e a cedere il passo a quella coreana, almeno sul suolo statunitense. Il tribunale di San Jose ha comunicato che i prodotti interessati, ovvero il Droid Charge, il Galaxy S 4G e il Galaxy Tab 10.1, continueranno a restare nei negozi fino alla sentenza ultima, che come detto poc’anzi sarà l’ultima spiaggia per la Apple.

Un danno non troppo eccessivo però per Cupertino, perché nel caso in cui l’ingiunzione fosse stata accettata ci sarebbe stata soltanto una beffa: Samsung, infatti, sta per sostituire tutti i suoi prodotti con i nuovi Galaxy Nexus e T-Mobile Galaxy S II, lasciando intendere che avrebbe tolto da sè dal mercato i prodotti precedentemente elencati. Bisognerà attendere quindi la nuova decisione del tribunale competente, ma Samsung può sicuramente vantarsi di aver ottenuto una sentenza a proprio favore e di aver, anche se in maniera spicciola, rispedito al mittente il tentativo di Apple.

[Via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>