Apple rimuove l’app Jailbreak dall’App Store

Jailbreak, il gioco per iPhone in cui il protagonista deve fuggire da tantissimi mostri e altro, è stato rimosso dall’App Store. Jailbreak fu approvato nello Store USA il 25 ottobre e si trattava di un falso Jailbreak; nello Store italiano invece si trattava di un gioco a un prezzo decisamente alto e con una descrizione sommaria che poteva confondere molto l’utente. Infatti il nome molto eloquente e la sommaria descrizione potevano trarre in inganno l’utente che poteva tranquillamente pensare a un’applicazione che gli avrebbe permesso di sbloccare il proprio iPhone e avere pieno accesso a Cydia con l’ultima versione del firmware proposto da Apple.

Per una svista o per un controllo poco accurato, Apple approvò il gioco rendendolo disponibile nell’App Store. Per fortuna però la situazione si è subito risolta e Apple stessa nella giornata di ieri ha rimosso definitivamente il gioco da tutti gli App Store.

Sin dalle origini del primissimo iPhone, Apple si è sempre dimostrata contraria alla procedura del Jailbreak, quindi difficilmente ora approverebbe un’applicazione a tale scopo, inoltre, come tutti sappiamo, la procedura del Jailbreak per ragioni tecniche attualmente non può essere effettuata direttamente dal dispositivo, ma quel nome e quella descrizione avrebbero ingannato tantissimi utenti, al punto tale che Apple è dovuta inevitabilmente correre ai  ripari rimuovendo il gioco dall’App Store.


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>