Apple iOS 6.0: riassunto delle principali novità svelate alla WWDC 2012

Apple iOS 6.0: riassunto delle principali novità svelate alla WWDC 2012

Apple iOS 6.0: riassunto delle principali novità svelate alla WWDC 2012

Presso il Moscone Center di San Francisco, i vari dirigenti di Apple hanno avuto modo di presentare ufficialmente alla stampa e agli sviluppatori il nuovo aggiornamento del sistema operativo iOS 6.0, disponibile in autunno per il nuovo iPad, iPad 2, iPhone 4S, iPhone 4, iPhone 3GS e iPod Touch di quarta generazione. Per ragioni di hardware e marketing, non verranno aggiornati il primo iPad e l’iPod Touch di terza generazione.

Come già successo diverse volte in passato, le indiscrezioni dei mesi precedenti hanno visto giusto: nessuna rivoluzione in iOS 6.0, quanto piuttosto un’evoluzione di quanto già visto in iOS 5.0.

Partiamo dall’applicazione Mappe, che abbandona Google Maps per abbracciare il database fornito da TomTom, con tanto di navigazione guidata già preinstallata. Già immaginiamo la disperazione dei produttori dei navigatori a pagamento presenti nell’App Store.. Come nella nuova versione di Google Maps, anche in Mappe per iOS 6.0 viene offerta la possibilità di guardare le città in 3D.

Apple iOS 6.0: riassunto delle principali novità svelate alla WWDC 2012

Il sistema di riconoscimento vocale Siri ora è compatibile anche con il nuovo iPad, supporta la lingua italiana e capisce molti più comandi vocali, incluso l’avvio di applicazioni.

C’è poi l’integrazione completa con il social network Facebook, la condivisione di album fotografici selezionati con i nostri amici, Passbook (una raccolta di codici a barre QR Code suddivisi per negozi), Facetime in 3G (era ora.. dopo ben due anni di solo supporto Wifi), miglioramenti del comparto telefonico, dell’applicazione Mail, del browser web Safari e dell’Accessibilità.

Nei prossimi giorni realizzeremo diversi focus sull’argomento e sull’intera conferenza WWDC 2012.

[Via]


4 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>