Omnifocus per iPad: la via (forse) definitiva alla gestione degli impegni

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
1

Schermata principale di Omnifocus per iPad

Gestire i propri impegni, scadenze o attività non è semplice come possa sembrare. Se non sapremo orientarci in questo mare di azioni rischiamo d’innescare reazioni a catena che ci conducono a situazioni di stress. La teoria del GTD rappresenta un’interessante schema da applicare al nostro lavoro ma anche alla nostra vita privata.

Esistono software adatti allo scopo? Sì ed è uno dei settori più sviluppati su App Store ma pochi di loro riescono a sposare al meglio la causa del GTD; Omnifocus è uno dei migliori se non il migliore.

Omnifocus, sviluppato dalla Omnigroup, ha saputo imporsi su Mac, su iPhone e ora anche su iPad; il tutto nonostante il prezzo piuttosto elevato. Se sull’App Store vi soffermate ad osservare la scheda illustrativa e la paragonate con altri prodotti sicuramente la prima domanda riguarderà il prezzo ma solo usandolo capirete il perché.

L’iPad con le sue dimensioni rappresenta uno dei migliori device su cui gestire i nostri impegni e dopo queste due settimane di test intensivi sono rimasto affascinato dalla facilità tipica della versione iPhone e dalla completezza di funzionalità tipica della versione Mac. Se Omnifocus iPhone offre il massimo sincronizzandosi con il Mac, la versione iPad può tranquillamente rinunciare al corrispondente desktop; rinuncia tale da giustificare il prezzo.

Ma andiamo ad analizzarlo nel dettaglio.

Fin dall’apertura l’interfaccia oltre a risultare rapida e comoda da usare è anche gradevole. Essa rappresenta un punto di forza poiché nella maggior parte delle situazioni il GTD si sviluppa come un attività rapida ed efficace. Noi se vogliamo aggiungere un’impegno, scadenza o attività dobbiamo semplicemente avviare l’app effettuare un tap e scrivere il nostro memo. Successivamente potremo accedere con calma ad Omnifocus e personalizzare il precedente memo con alcune scadenze specifiche. Tale operazione si sviluppa nel selezionare un eventuale contesto, progetto, inserendo note o allegati audio ed infine modificando, se necessario, la data d’inizio, di scadenza ed eventuali ripetizioni.

Inserimento impegno in Omnifocus

Aggiungere un semplice memo non migliorerebbe la nostra vita ma categorizzare il tutto in contesti e progetti permette una visione globale e dettagliata più precisa ed efficace. Oltre ad una schermata generica riassuntiva di tutti gl’impegni scaduti o prossimi alla scadenza noi possiamo, tramite la sezione di sinistra, accedere a contesti o progetti per una visione più specifica e razionale. Tale operazione si amplia ulteriormente se decidiamo di assegnare una località all’impegno poiché potremo osservare le nostre scadenze anche tramite geolocalizzazione.

La sezione che si occupa di modificare o inserire un impegno è creata con uno schema grafico leggero, accattivante ed immediato. Con pochi e semplici tap potremo definire ogni passaggio a noi utile. Leggendo queste “poche righe” potrebbe ancora suscitare clamore il prezzo ma è solo con l’uso che scopriamo come operazioni semplici risultano tali solo se correttamente sviluppate. Se disponete di pochi impegni, altri prodotti fanno al caso vostro ma se per lavoro o vita privata dovete gestire scadenze o impegni allora Omnifocus diventa essenziale. Come sviluppatore software la versione iPad mi permette di gestire i progetti ma anche le bug list; tali eventi richiedono velocità e la gestione dei progetti paralleli e seriali lo permette.

Ma cosa significa visione seriale? E’ una modalità in cui l’impegno successivo diviene visibile solo se il precedente viene concluso.

Insomma Omnifocus ha pensato a tutto e noi dobbiamo occuparci solo di usarlo.

Prezzo: 31,99 Euro – Link App Store
Pro:
  • Interfaccia accattivante e user friendly
  • Completo e rapido
Contro:
  • caro per coloro che non devono gestire molti impegni o scadenze (personali o lavorative)

iPaddisti Top App


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Un commento dal blog

  1. […] Omnifocus risulta uno dei migliori GTD in circolazione, Informant HD rappresenta la classica fusione tra To […]

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Omnifocus per iPad: la via (forse) definitiva alla gestione degli impegni"

detto fatto!, Getting Things Done, gtd, Omnifocus, paul allen

© 2011 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti