Wallpaper dinamici con Live Wallpaper su iPad

Stanchi del solito wallpaper blocca schermo che si posiziona sul vostro iPad? Allora è arrivato il momento di dare una nuova verve al vostro tablet, acquistando Live Wallpapers, la nuova applicazione che darà dinamicità all’intero sistema Apple, così da impostare un wallpaper animato con tanto di musica come sfondo della lockscreen.

Potrete settare l’interfaccia con dei pochi tap avendo l’intera applicazione un’interfaccia curata e anche molto intuitiva, che non richiede necessarie spiegazioni. Saranno disponibili otto diversi sfondi animati, ai quali potrete abbinare diversi jingle che udirete non appena lo sfondo andrà in funzione. Potrete però non visualizzare il wallpaper se lasciate l’applicazione in background, quindi dovrete tenerla accesa prima di lasciare l’iPad in standby. Per evitare però il dispendio di batteria e ram, che avverrebbe in maniera copiosa a causa dell’applicazione aperta, vi consigliamo di utilizzare Live Wallpapers solo quando l’iPad è attaccato ad una presa della corrente e quindi fonte di alimentazione.

L’applicazione è disponibile sull’App Store a 1,59 euro. Un acquisto sui generis, curioso, ma sicuramente non necessario, che se avesse consumato meno e si fosse integrato al meglio col sistema di lockscreen dell’iPad avrebbe sicuramente fatto la felicità dei più: così, però, con un dispendio abbastanza visibile di batteria, l’acquisto può essere ponderato.

App non trovata! Probabilmente è stata rimossa dall'App Store.


One comment

  1. 1

    NON COMPRATELA!! E’ UNA TRUFFA , scatta in modo terribile, consuma tantissima batteria, per lo sfondo sul blocca schermo bisogna tenere l applicazione aperta in background che divora la batteria!

    MI STUPISCO CHE IPADDISTI.IT PUBBLICIZZI UN APPLICAZIONE COSÌ TREMENDA! VERGOGNA!

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>