Un nuovo iPad e un nuovo iPad Mini pronti a marzo

ipadreview-121105-5-570x380

Qualche giorno fa avevamo già palesato la possibilità di un nuovo iPad Mini nel 2013, ma ora le voci di corridoio iniziano a intensificarsi e a portarci ancora più conferme sull’arrivo nel Q1 del prossimo anno di una nuova versione dell’iPad in formato ridotto, da 7 pollici. Apple starebbe lavorando anche alla quinta generazione di iPad, che così in un solo anno arriverebbe ad aver prodotto ben tre modelli (il Nuovo iPad e l’iPad 4, rilasciato sul mercato lo scorso ottobre).

Sarà marzo il mese predisposto alla presentazione di entrambi i prodotti con l’iPad che presenterà un design completamente rinnovato e una nuova linea di iPad Mini, che esteticamente sarà facilmente riconducibile agli attuali, ma avrà un display retina e una maggior potenza nel processore con possibile inserimento di un chip A6X. L’iPad di quinta generazione, invece, punterà a migliorarsi dal punto di vista della compattezza cercando di offrire un prodotto ancora più sottile e ancora di più immediato trasporto, come se l’attuale non lo fosse già abbastanza di per sé. Lato hardware, invece, sembra difficile potenziare un prodotto che ha già raggiunto una stabilità importante e che, inoltre, è stato rilasciato da pochi mesi sul mercato.

[Via]


4 Comments

  1. 1

    Direi che ci vuole poco a capire che evidentemente in Apple c’è qualcosa che non va.

  2. 2

    tra qualche anno: ” 25 febbraio 2020 nuovo ipad chip 7300″
    “26 febbraio 2020 nuovo ipad con batteria invisibile chip 7300x”
    ma vaffanculo apple

  3. 3

    e’ assolutamente necessaria l’evoluzione tecnica dei dispositivi sia per l’implementazione di nuove funzionalità e potenziamento hardware che la competizione commerciale. Io, da possessore di ipad3, non capisco il vostro disappunto, avete comprato un prodotto come me, cosa volete che l’azienda si fermasse? Cosa mi importa se il prossimo anno esce un nuovo modello? Terrò questo finché funzionerà, poi si vedrà.
    Non capisco dov’è il problema.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>