“Smart Dock” Apple porterà Siri all’interno delle nostre case

smartdock

Apple ha depositato un interessante brevetto in cui si parla di uno “smart dock” in grado di estendere notevolmente il raggio d’azione e le capacità di Siri, per dare all’assistente vocale un ruolo molto più grande nella nostra vita domestica.

Intitolato “Smart Dock for Activating a Voice Recognition Mode of a Portable Electronic Device”, il brevetto è stato depositato nel maggio dello scorso anno ma pubblicato solo ora. Esso descrive una docking station che può funzionare non solo con iDevice, ma anche con “qualsiasi dispositivo elettronico che prevede una modalità di riconoscimento vocale”.

Il fantomatico Smart Dock permetterebbe agli utenti di attivare Siri in ogni momento e in qualunque punto della casa ci si trovi senza dover muovere un muscolo: come avere un’assistente personale attivo 24 ore su 24.

Naturalmente il gadget potrebbe essere impostato per evitare di attivare accidentalmente Siri: ad esempio potrebbe essere stabilita una distanza massima oppure una parola d’ordine a cui l’assistente risponda. Addirittura la società di Cupertino potrebbe implementare una tecnologia di riconoscimento vocale per impedire che suoni provenienti da altre fonti attivino Siri al posto nostro.

L’idea di avere un assistente solerte e sempre disponibile in casa, per di più a costo (quasi) zero, è sicuramente molto allettante. Se c’è una società in grado di avverare questo sogno quella sicuramente è Apple.

[via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>