Samsung Galaxy Note Edge: prezzo in Italia 869 euro

Samsung Galaxy Note Edge: prezzo in Italia 869 euro


L’avevamo ormai dato per disperso, e invece il Samsung Galaxy Note Edge non solo è vivo, ma è anche arrivato in Italia, al prezzo di 869 euro IVA inclusa.

Il nuovo Samsung Galaxy Note Edge è un phablet davvero particolare, praticamente di nicchia, tanto che la stessa casa sud coreana aveva annunciato un paio di mesi fa che la sua distribuzione globale sarebbe stata limitata. Inizialmente si credeva che la sua commercializzazione sarebbe stata un’esclusiva del mercato americano e asiatico, ma adesso è arrivata la notizia che il device sarà realtà anche in Italia, al prezzo suggerito di 869 euro IVA compresa.

Il prezzo non è certo basso, ma dobbiamo considerare che ci troviamo di fronte ad un phablet diverso dal solito, con un profilo inclinato da un lato che non solo è un’elegante soluzione di design, ma nasconde anche un secondo schermo OLED per le notifiche e per accedere rapidamente ai propri contenuti e programmi preferiti.

Sulla scocca posteriore troviamo una morbida texture in simil-pelle, soluzione già vista sul Galaxy Note 3. E non è un caso, visto che questo Galaxy Note Edge è praticamente identico al Note 3, con l’unica differenza legata al display Super AMOLED inclinato sul lato destro. Ottima la qualità del display touch, con una diagonale di 5.6 pollici e la risoluzione QuadHD di ben 2560 x 1440 pixel. La tecnologia Super AMOLED di ultima generazione non solo garantisce dei consumi inferiori rispetto al passato, ma anche dei livelli elevatissimi di contrasto e luminosità, per delle immagini sempre ricche di dettagli.

Il sistema operativo preinstallato è Android 4.4.4 Kit Kat, con la classica interfaccia TouchWiz di Samsung e il supporto alla penna touch S Pen, per prendere appunti a mano libera e interagire con le app in una maniera del tutto nuova. Selfie di qualità con la webcam frontale da 3.7 Megapixel e apertura f 1.9, e sulla scocca posteriore trova posto un sensore fotografico da 16 Megapixel con stabilizzatore ottico.

[Via]


One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>