Samsung Galaxy Note 2: indizi sul nuovo servizio S Cloud

Samsung Galaxy Note 2: indizi sul nuovo servizio S Cloud

Samsung Galaxy Note 2: indizi sul nuovo servizio S Cloud

Nel corso della fiera IFA 2012 di Berlino, i dirigenti della casa sud coreana hanno sfruttato gran parte della conferenza stampa per annunciare le novità del nuovo Samsung Galaxy Note 2, ibrido tra smartphone e tablet PC che dovrebbe arrivare in Italia nel corso del mese di ottobre, ad un prezzo non ancora comunicato.

Proprio dal Galaxy Note 2 arrivano dei nuovi dettagli su S Cloud, il servizio di cloud storage del colosso asiatico che era stato al centro di numerose indiscrezioni nelle ultime settimane, e che dovrebbe essere svelato in via ufficiale entro la fine del mese di ottobre.

Nell’attesa, i colleghi del sito BestBoyz hanno raccolto i primi indizi a riguardo, e pare che S Cloud sia un servizio simile in tutto e per tutto ad iCloud. Insomma, il lupo perde il pelo (anzi, 1 miliardo di dollari..) ma non il vizio.

S Cloud dovrebbe essere presente in maniera nativa all’interno del Galaxy Note 2, e pare che verrà reso disponibile anche nel telefono Galaxy S3 non appena quest’ultimo verrà aggiornato al sistema operativo Android 4.1 Jelly Bean.

Il servizio, sempre stando agli indizi e rumors del web, dovrebbe essere integrato con DropBox e fornire anche un indirizzo email personalizzato. In seguito, S Cloud dovrebbe arrivare anche su tablet, computer e Smart TV.

[Via]


3 Comments

  1. 1

    anche il nome cloud hanno copiato ?che schifo la samsung

    • 2

      Certo…detengono pure i diritti sui vocaboli inglesi!

      Cloud = nuvola

      Ah già sono gli stessi che hanno brevettato il rettangolo!

      Ma come siamo ridotti…

  2. 3

    Bel ragionamento, quindi Adamo ed Eva faranno causa alla Apple per via della mela??ma basta con questi discorsi!!!

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>