Samsung attacca Apple per il Centro Notifiche

ios5-110606-1

Chi sperava in una tregua natalizia tra Samsung e Apple è stato immediatamente smentito. Le due aziende sono tornate a darsi battaglia per quanto riguarda i brevetti violati e l’utilizzo di tecnologie registrate dall’uno e non dall’altro. L’accusa mossa dall’azienda coreana, stavolta, è stata depositata proprio in casa, al tribunale della Corea del Sud, con la speranza che un forte senso nazionalista possa cogliere i giudici del luogo. A scatenare la diatriba stavolta è il Centro Notifiche, per intenderci la finestra che raccoglie tutte le notifiche presenti sul nostro dispositivo in quel momento, sia iPad o iPhone o iPod Touch.

Non è ancora chiaro se Samsung abbia voluto far valere il brevetto registrato e di sua proprietà o se vuole rivalersi su un brevetto di Google, che potrebbe cedere il tutto in mano all’azienda coreana a favore delle numerose partnership create in questi anni. Apple, nel frattempo, potrebbe difendersi segnalando che il proprio Centro Notifiche è stato implementato negli iDevice nel 2011, quindi qualche mese prima della pubblicazione rispettiva di Samsung sui propri dispositivi Android. In quanto a tempistiche, quindi, la Mela ha sicuramente vinto, ma bisognerà vedere il tribunale ora cosa deciderà e come si evolverà l’ennesima battaglia legale.

[Via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>