OS X Yosemite: riavviare e spegnere il Mac da Spotlight

OS X Yosemite: riavviare il Mac direttamente da Spotlight


Sono davvero tante le novità introdotte da Apple con l’ultimo sistema operativo desktop OS X Yosemite, ma lo sapevate che è possibile riavviare il computer Mac direttamente dalla schermata di Spotlight? Ecco come fare in questa guida dettagliata!

Solitamente, in OS X per riavviare la macchina, effettuare il log-out dell’utente corrente oppure spegnere il computer Mac bisogna passare per il classico menu della Mela in alto a sinistra. Ma con il nuovo OS X Yosemite abbiamo la possibilità di creare delle scorciatoie direttamente all’interno dei risultati di ricerca di Spotlight, una cosa che potrebbe risultare davvero comoda per molte persone.

Ci teniamo subito a precisare che questa guida si riferisce all’uso di 4 applicazioni non ufficiali, e non garantiamo la loro completa compatibilità con il computer Mac in uso. La redazione di iPaddisti inoltre non si assume alcuna responsabilità nel caso ci siano problemi di natura hardware e software.

OS X Yosemite: riavviare e spegnere il Mac da Spotlight

Detto questo, come prima cosa dobbiamo aprire il sito di GitHub e scaricare il pacchetto “restart.sleep.shutdown.logout.zip“. Una volta terminato il download, estraiamo il contenuto del file compresso in una nuova cartella e rinominiamo le 4 app come meglio crediamo, ad esempio “Spegni”, “Riavvia”, “Logout” e “Standby”. Spostiamole all’interno della cartella Applicazioni del computer Mac, e tutto è pronto! D’ora in avanti, ogni volta che si aprirà la ricerca Spotlight (da tastiera possiamo sfruttare la combinazione “mela+barra spaziatrice”), basterà scrivere “Spegni”, “Riavvia”, “Logout” o “Standby” per gestire in un attimo il PC.

Questi comandi sono ovviamente personalizzabili, basta rinominare le 4 applicazioni secondo i propri gusti ed esigenze personali. Raccomandiamo comunque di utilizzare dei nomi brevi e semplici, così da poter essere richiamati in maniera immediata all’interno di Spotlight.

[Via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>