Nuovo brevetto Apple per schermi con protezione integrata della privacy

Nuovo brevetto Apple per schermi con protezione integrata della privacy

Nuovo brevetto Apple per schermi con protezione integrata della privacy

Ogni settimana salta fuori qualche nuovo brevetto depositato da Apple e che riguarda una tecnologia o una funzionalità che potrebbe essere implementata prima o poi nei futuri dispositivi della Mela. Stavolta è il turno di un display con protezione integrata della privacy, dotato di una tecnologia che modifica l’angolo di visione dello schermo garantendo quindi la visione soltanto all’utente interessato.

Vi è mai capitato di essere in un luogo pubblico e scrivere un messaggio email con l’impressione di sentirvi osservati? La curiosità è dentro tutti noi, e un’occhiata a ciò che scrive la persona che ci siede accanto può sempre scappare. Pensate per esempio alla metro, al bus o anche al treno.

Si tratta di un problema fastidioso, e per risolverlo sono in commercio degli adesivi da applicare sul display che lo oscurano leggermente, impedendo quindi la lettura da occhi indesiderati. In Giappone esistono poi da anni i telefoni con una funzione integrata di protezione della privacy, con attivazione di uno sfondo personalizzato del display se lo si guarda da angolazioni differenti da quella frontale.

Una soluzione simile è arrivata da Apple, più precisamente da un brevetto registrato nel Novembre 2009 e non ancora attuato. Secondo quanto si può leggere dalla descrizione del documento, questa tecnologia è valida per schermi di ogni genere, quindi non solo iPhone e iPod Touch, ma anche iPad e MacBook.

Chissà..forse l’iPad 3 avrà l’iPrivacy Display?

[Via]


2 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>