L’uragano Irene blocca gli Apple Store



Irene sta mettendo a ferro e fuoco tutta New York: non solo sono state rinviate moltissime gare sportive, tra cui anche la sfida clou con i Los Angeles Galaxy di David Beckham, ma sono saltate anche gare di hockey e lo stesso PGA Tour verrà rinviato e spostato di qualche chilometro. Ne risente anche il commercio, però, in particolar modo quello informatico e la Apple, che a New York ha dei centri importantissimi e di grande appeal.

I negozi di SoHo, Upper West Side, West 14th Street, e Staten Island resteranno chiusi per il fine settimana e fino a quando non si sarà risolta l’emergenza Irene, l’uragano che sta facendo tremare la parte orientale degli Stati Uniti d’Ameirca. A confermarlo sono stati gli stessi dipendenti, che quindi resteranno a casa in attesa del passaggio del cataclisma: l’unico negozio che però sfiderà l’attacco e che manterrà alta la sua filosofia è l’Apple Store della Fifth Avenue. Noto per essere aperto 365 giorni all’anno, non si fermerà nemmeno dinanzi ad Irene: quando si dice che un negozio mantiene sempre la parola e ci tiene a dimostrare che è indistruttibile.

Nel frattempo a New York si sono fermati anche i mezzi di trasporto.


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>