Kindle Fire sempre più minaccioso per iPad

Il Kindle Fire di Amazon continua a rappresentare sempre più una minaccia per l’iPad: la controparte sviluppata in America, e per non ancora distribuita in Europa, è arrivata ad ottenere, in un sondaggio portato avanti da Retrevo, il 44% dei consensi.

Tale sondaggio è stato raccolto a campione tra 1000 cittadini americani, che hanno preferito proprio la soluzione targata Amazon a quella della Mela, ovvero l’iPad, che conquista appena il 12% delle preferenze. La restante parte ha dichiarato di non poter fare una scelta a scatola chiusa non conoscendo bene entrambe le potenzialità dei due tablet.

A determinare una così ampia forbice tra i due dispositivi è assolutamente il prezzo ridotto del Kindle Fire, che con 300 dollari in meno prova ad assicurarsi il mercato dei più, di tutti gli appassionati di elettronica desiderosi di un tablet che non hanno la possibilità di spendere ingenti cifre per acquistare un iPad, in prezzo base da 499 dollari circa. Dalla sua però l’iPad ha la possibilità di mostrarsi con uno schermo più grande, più sicuro e che permette una gestione diversa delle proprie operazioni, migliorando la manegevolezza totale: questo ha rappresentato anche il punto focale della scelta effettuata dal 12% dei cittadini scelti a campione.

[Via]


4 Comments

  1. 1

    A mio parere sono prodotti molto diversi, il che rende molto difficile che ci sarà una concorrenza.. È come dire che la panda fa concorrenza alla ferrari! Le percentuali di per se dicono poco perchè chi dice che quei 44% avevano intenzione di comprare un ipad prima che uscisse il kindle? Chi dice che lo compreranno veramente? Mi sembra un indagine statistica “campata un po in aria” … Il tempo ci darà le risposte ma a mio parere il kindle andrà ad intaccare-distruggere la fascia bassa dei tablet android (le cinesate a basso prezzo per capirci) il galaxy tab è l unico che fa veramente concorrenza all ipad.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>