Keynote 9 Settembre: riflessioni sull’iPhone 6 e Apple Watch

Keynote 9 Settembre: riflessioni sull'iPhone 6 e Apple Watch


Quello di ieri sera è stato un bel keynote, diverso dal solito di Apple, con diverse sorprese, sia all’inizio che alla fine. E’ ormai più che chiaro che la casa di Cupertino è entrata in una nuova era, quella di Tim Cook, dove i pensieri dello scomparso Steve obos sono stati messi in secondo piano. E’ ora di guardare avanti.

L’esempio più grande è legato proprio all’iPhone: Steve Jobs era contrario ad un melafonino di grandi dimensioni, poichè i 3.5 pollici erano considerati il compromesso perfetto tra portabilità e usabilità. Ma da quando Tim Cook ha preso le redini dell’azienda, abbiamo assistito ad una netta rivoluzione. Con l’iPhone 5 siamo passati ai 4 pollici, e adesso l’iPhone 6 viene proposto per la prima volta in due varianti differenti, da 4.7 e 5.5 pollici.

iPhone 6: molto più che più grande

Molti staranno pensando: ma Apple non aveva detto che oltre i 4 pollici non aveva senso sviluppare uno smartphone? Quella era la Apple di Steve Jobs, non di Tim Cook. Il numero uno della Mela è consapevole che il mercato è in continua evoluzione, e continuare a proporre alla fine del 2014 un device da 4 pollici sarebbe stato poco furbo dal punto di vista commerciale. La gente ormai si è abituata ad avere tra le mani smartphone, phablet e tablet PC di tutte le dimensioni, quindi ora più che mai era giunto il momento di proporre un iPhone tutto nuovo.

Keynote 9 Settembre: riflessioni sull'iPhone 6 e Apple Watch

Il nuovo iPhone 6 è molto buono dal punto di vista del design, dello schermo e della multimedialità, però l’hardware interno non ha convinto pienamente. Il processore Apple A8 continua ad essere un dual core, e si vocifera che la memoria RAM ammonti a 1 GB. Certo, l’ottimizzazione di iOS è un’altra cosa rispetto ad Android, però una CPU quad core non avrebbe fatto male, soprattutto in ottica multitasking e durata della batteria.

Keynote 9 Settembre: riflessioni sull'iPhone 6 e Apple Watch

Apple Pay: pagare con l’iPhone 6

Il nuovo sistema di pagamento mobile Apple Pay è parecchio interessante, e chissà.. forse è la volta buona che i pagamenti tramite NFC diventeranno finalmente realtà, dopo anni di test poco riusciti.

Keynote 9 Settembre: riflessioni sull'iPhone 6 e Apple Watch

Apple Watch: esiste per davvero!

E infine.. la sorpresa finale.. l’Apple Watch! Il prezzo forse è un po’ più alto del previsto, ma si sa.. i prodotti Apple non sono mai stati economici. Sulla carta promette davvero bene, e per ora rimangono alcuni dubbi: quanto durerà la batteria? Sarà possibile utilizzare l’Apple Watch anche con l’iPad, magari con i nuovi modelli? Lo scopriremo nelle prossime settimane.

[Via]


One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>