Jailbreak di iPad 2 ed iPhone 4S: quanto è legale questa procedura?

Come tutti sicuramente saprete, è da poco uscito il jailbreak per iPad 2 ed iPhone 4S, ossia i dispositivi Apple con processore A5. Quello che molte persone si chiedono, prima di effettuare questa procedura, è se effettivamente farlo sia legale oppure no, e per questo vale la pena di approfondire l’argomento.

Il jailbreak, di fronte alla legge, è una procedura legale come stabilito da un giudice americano e contemplato anche dalla legge italiana: tutti noi abbiamo infatti sul nostro dispositivo dei diritti reali, ovvero è nostro e ne facciamo quello che vogliamo, dal jailbreak al poterlo utilizzare come piatto per mangiarci sopra gli spaghetti.

Quello che può fare Apple, a ragione, è però invalidare la garanzia: nonostante la legalità della procedura infatti la garanzia su qualsiasi bene vale purché non si sia cambiato lo stato del dispositivo; mettere ad esempio il dispositivo in acqua lo cambia, e quindi la garanzia non è più valida. Apple considera il jailbreak esattamente nello stesso modo, invalidando la garanzia di chi ne fa uso.

È da notare che per qualsiasi malfunzionamento possiamo sempre togliere il jailbreak tramite la funzione ripristina di iTunes, e così facendo potremo beneficiare dell’assistenza Apple come se non avessimo mai jailbreakkato il dispositivo.


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>