iPad Plus: spessore di 7 mm, Retina Display da 12.9 pollici

iPad Plus: spessore di 7 mm, Retina Display da 12.9 pollici


Stando alle ultime indiscrezioni trapelate sul web, il tanto vociferato iPad Pro si chiamerà in realtà iPad Plus, avrà uno spessore di soli 7 mm e un Retina Display con diagonale di 12.9 pollici. Dopo il salto, tutti i nuovi dettagli a riguardo!

In questi ultimi mesi abbiamo sentito parlare moltissimo dell’iPad Pro, il nuovo tablet della casa di Cupertino che molto probabilmente verrà commercializzato nel corso della primavera, assieme al Macbook Air da 12 pollici e all’attesissimo Apple Watch. I rumors su Apple, si sa, cambiano in continuazione, e se fino a ieri il nome iPad Pro era praticamente certo, oggi non è più così. Sembra infatti che il nome commerciale scelto dalla compagnia statunitense sia iPad Plus.

In tutta sincerità, non siamo troppo sorpresi da questa notizia: il suffisso “Plus” è già stato utilizzato da Apple per indicare il secondo modello dell’iPhone 6, quello con display maggiorato da 5.5 pollici. E visto che le strategie di Apple sono spesso comuni tra iPhone e iPad, il nome iPad Plus era semplicemente la conseguenza più logica. Ma che caratteristiche tecniche avrà questo tablet?

iPad Plus: spessore di 7 mm, Retina Display da 12.9 pollici

Secondo alcune fonti anonime e vicine al progetto, questo nuovo iPad Plus avrà un Retina Display con diagonale di 12.9 pollici, così da soddisfare le esigenze di tutti coloro che sono alla ricerca di un tablet pensato per la produttività. Ma comunque la portabilità rimarrà su ottimi livelli, visto che la scocca dovrebbe pesare meno di 700 di grammi e avere uno spessore di appena 7 mm. Il form factor più grande rispetto all’iPad tradizionale potrebbe servire anche ad ospitare una batteria al litio da 11.000 mAh.

Ovviamente siamo ancora nel campo delle supposizioni, e non è detto che tutte queste caratteristiche tecniche siano veritiere. Ma se le fonti sono le stesse che hanno anticipato le specifiche dell’iPad Air 2 e dell’iPhone 6, allora possiamo stare tranquilli.

[Via]


One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>