iOS 4.3.3 correggerà la localizzazione di iPad e iPhone

Di recente la polemica più vistosa che ha colpito la Apple è rappresentata dalla localizzazione effettuata da tutti i dispositivi della casa di Cupertino: iPhone e iPad, infatti, usano il sistema di posizionamento dell’utente che lo sta utilizzando e può tracciare anche gli spostamenti del possessore. Ovviamente questa rappresenta una violazione della privacy per i più paranoici, invece è solo un sistema tecnologicamente interessante per chi non bada troppo a queste situazioni: fatto sta che Apple rischierebbe troppo lasciando questo sistema attivo sui suoi dispositivi, ed ecco che l’azienda che fa capo a Steve Jobs ha deciso di sviluppare un aggiornamento che andrà a correggere questa problematica.

Con il iOS 4.3.3, per il quale ancora non si ha una data di rilascio nè delle specifiche precise, si farà in modo di poter cancellare le cache che permettevano al sistema Apple di tracciare gli spostamenti: infatti, registrata la prima posizione utile, l’iPhone/iPad continuava a tracciare tutti i luoghi dove l’utente si fermava. I tre punti salienti su cui si concentrerà l’aggiornamento del firmware saranno: la riduzione della dimensione della cache per l’archiviazione dei dati, l’interruzione del backup della memoria cache e l’eliminazione dell’intera cache qualora l’utente si rifiutasse di attivare la localizzazione.


3 Comments

  1. 2

    ho installato la 4.3.3 ma adesso mi da problemi di localizzazione che prima non avevo, spiego meglio: ho un ipad2 wifi lo uso prevalentemente a casa e prima dell’aggiornamento quanto andavo su mappe ho su un programma dove serve la localizzazione es. ilmeteo non avevo nessun problema. Adesso con la 4.3.3 invece spesso mi da’ l’errore impossibile determinare la posizione. Forse era meglio prima no?

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>