In rete due filmati sulla nascita degli Apple Retail Store

uws_photo4

Sul finire del mese di agosto la Apple aveva aperto il suo 14esimo store in Italia, il terzo nella capitale, a Roma: in zona EUR, infatti, l’inaugurazione, avvenuta sabato 31 agosto, era sicuramente un grande vanto e un grande passo in avanti. In un solo mese due Store, con il primo a Rimini nella prima settimana dello stesso mese: un ottimo risultato da registrare per la Mela che continua a distribuirsi a macchia d’olio su tutto il territorio italiano, pur peccando di presenza dalla capitale in giù, dove tutt’oggi esistono solo due store.

Ma come nasce un Apple Store e soprattutto quali sono le pratiche di formazione di una struttura tanto accorta e precisa da esistere soltanto 14 volte in un Paese? iAppleLeaks, un canale di YouTube attento a leaker, violare, i segreti della casa di Cupertino, ha pubblicato due video a pochi giorni di distanza che mostrano la formazione e la creazione di un Apple Store. Indubbiamente a breve, nell’arco di pochi giorni, verrà richiesto all’autore e proprietario del canale di rimuovere i video, che mostrano delle informazione riservate, per un’azienda come Apple. Il primo video, intitolato Internal Apple Video – Building an Apple Retail Store, dura circa quattro minuti e mostra il procedimento di costruzione, apertura e anche di inaugurazione di un Apple Retail Store. Procedimento che i 14 Store in Italia hanno rispettato e seguito.

Il secondo video, Internal Apple Video – The Official Rules About Accepting Bribes, descrive la condotta generale che invece deve tenere un dipendente Apple all’interno dello Store: tante piccole regole, fondamentali, che passano dal non dover divulgare lo stipendio ricevuto fino a come comportarsi dinanzi a un cliente che prova a consegnargli una mazzetta. Tutti passaggi simpatici e che presto spariranno dal web per volere di Cupertino: vederli in tempo è l’unica cosa che possiamo fare stavolta.

Secondo video 


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>