Il Liquidmetal si auto ripara


Il Liquidmetal, il materiale acquistato da Apple con licenze vitalizie di cui tanto si è parlato in passato e riconosciuto dalla NASA come materiale rivoluzionario, ha delle caratteristiche sorprendenti. Alcuni ricercatori dell’Università dell’Illinois attraverso delle analisi e degli esperimenti hanno scoperto che il Liquidmetal è in grado di ripararsi da solo.

Costruendo dei cavi per condurre l’elettricità, infatti, hanno posizionato fili di microsfere di Liquidmetal da un centesimo di millimetro in questi filamenti. Alla rottura i ricercatori hanno scoperto che il Liquidmetal va a posizionarsi nelle rotture auto riparandosi per il 99%.

Questa scoperta permetterebbe ad Apple di realizzare dei dispositivi molto resistenti e meno soggetti ad usura.

[Via]


One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>