Il CEO di Nintendo si scusa per i problemi della nuova console Wii U

Il CEO di Nintendo si scusa per i problemi della nuova console Wii U

Il CEO di Nintendo si scusa per i problemi della nuova console Wii U

Un lancio affrettato. E’ questa l’opinione di moltissimi utenti di tutto il mondo riguardo la nuova console Nintendo Wii U, disponibile per la vendita negli USA e anche in Europa, ad un prezzo di partenza di 299 euro IVA compresa per il modello base.

Proprio a causa delle numerose lamentele che si sono moltiplicate sul web in pochi giorni, lo stesso CEO di Nintendo, Satoru Iwata, si è scusato per i disservizi e i problemi riscontrati al lancio.

Il numero uno della casa di Kyoto si è scusato pubblicatamente, facendo sapere che secondo lui gli utenti dovrebbero aver l’opportunità di utilizzare tutte le funzioni della console non appena si apre la sua scatola. Con Wii U non è successo, ed ecco quindi arrivare le scuse.

In particolare, Iwata si è detto dispiaciuto che gli utenti hanno dovuto aspettare molto tempo, a volte anche più di un’ora, per scaricare da Internet l’aggiornamento obbligatorio che poteva anche provocare il “brick” della console. Ma non è finita qui: al lancio americano molte app non erano disponibili per il download, e soltanto successivamente sono arrivate quelle di Hulu e Youtube.

C’è da dire che Nintendo con il suo Network è molto indietro rispetto alla concorrenza targata Playstation e Xbox, e appena adesso inizia a proporre dei servizi e funzionalità che sono realtà da molti anni sulle altre home console in alta definizione.

[Via]


One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>