iCloud: nuova crittografia dei dati di backup

iCloud: nuova crittografia dei dati di backup


In questi ultimi giorni Apple e l’FBI sono sotto i riflettori mediatici per la vicenda dello sblocco dell’iPhone 5C di colui che ha innescato la sparatoria di San Bernardino. Il problema è uno e soltanto uno: Apple ci tiene alla privacy dei propri utenti, anche se hanno infranto la legge.

L’FBI e lo stesso governo americano stanno facendo delle forti pressioni su Apple, e da questa vicenda potrebbe nascere qualcosa di inedito. Stando a quanto svelato dal Financial Times, i dirigenti di Apple avrebbero intenzione di realizzare un nuovo protocollo di crittografia dei dati di backup di iCloud.

Questo protocollo inedito di crittografia sarà talmente avanzato che nemmeno Apple sarebbe in grado di sbloccare l’iPhone o l’iPad incriminato. Così facendo, Apple non avrà più problemi con l’FBI, visto che i dati iCloud non si potranno sbloccare in alcun modo.

[Via]


One comment

  1. 1

    bene avanti così

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>