Comex, l’hacker di JailBreakMe licenziato da Apple

Durante la notte Apple ha deciso di licenziare Comex, il noto hacker divenuto famoso per i progetti legati al JailBreakMe e Spirit, arrivato a Cupertino proprio per lavorare sulla sicurezza dei prodotti della Mela ed evitare che altri hacker con lui potessero bucare i sistemi sviluppati in California. Comex aveva lavorato alla Apple per più di un anno, ma ora il suo impiego è terminato.

A oggi il JailBreakMe è l’unico programma che permette al dispositivo di jailbreakarsi direttamente dal proprio iDevice utilizzando un semplice accesso a Mobile Safari, senza dover procedere a installazioni e altri aspetti pericolosi o che potrebbero danneggiare il sistema. Oltre a questi due progetti il supporto di Comex lo si ha anche in tutte le versioni del jailbreak per iOS. Ora il suo lavoro è terminato alla Apple, stando a un suo tweet pubblicato tramite il proprio profilo: “I’m no longer associated with Apple” ovvero “non sono più un dipendente della Apple”. Ora è possibile ipotizzare un ritorno dell’hacker sul lavoro di jailbreak, magari per sviluppare una nuova versione per l’iOS6 e per i futuri dispositivi Apple. Soltanto il tempo potrà dircelo.


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>