ASUS Transformer Prime: niente Kit GPS per la versione italiana

ASUS Transformer Prime: niente Kit GPS per la versione italiana

ASUS Transformer Prime: niente Kit GPS per la versione italiana

Sulla pagina ufficiale Facebook di ASUS Italia sono state pubblicate tutte le informazioni riguardanti l’invio del kit GPS dell’ASUS Transformer Prime per migliorare il segnale durante le operazioni di geolocalizzazione, come ad esempio l’utilizzo del navigatore satellitare Google Maps.

Come sottolineato nel messaggio pubblicato sulla pagina di Facebook, l’iniziativa dell’invio gratuito del kit GPS per il Transformer Prime è dedicata essenzialmente a quei Paesi, come Taiwan e gli USA, dove il prodotto ha l’antenna GPS elencata tra le specifiche tecniche:

“Ragazzi confermiamo che l’iniziativa è riservata a quei territori in cui Prime è stato commercializzato con il GPS tra le specifiche del prodotto. Quindi prevalentemente USA e Taiwan. In Italia Prime è stato commercializzato con un localizzatore e non con un GPS “Full” inteso come navigatore da auto. Funzione che del resto riteniamo sia inutile in abbinamento ad un tablet. Chi ha acquistato Prime l’ha fatto con la consapevolezza che il GPS non fosse presente, quindi da parte nostra non ci sono state promesse non mantenute o dichiarazioni ingannevoli.”

I colleghi del sito nostrano Nexus-Lab hanno chiesto se questo genere di iniziativa verrà attivata in Italia, ricevendo risposta negativa in quanto la versione italiana del Transformer Prime non ha mai avuto tra le specifiche tecniche le funzionalità di geolocalizzazione:

“Il kit GPS è stato offerto agli utenti americani ed europei che hanno acquistato il prodotto nel 2011, prima che la funzionalità del GPS venisse rimossa dalle specifiche tecniche per via dei noti problemi rilevati da quegli utenti che volevano usare il Prime come un navigatore dedicato a tale funzione. Evidentemente, non trattandosi di un navigatore ma di un tablet, tale funzione ha dei limiti oggettivi e per tanto si è deciso che in Italia il prodotto fosse commercializzato senza l’abilitazione della funzione GPS (benché comunque installata e attivabile dall’utente).”

[Via]


4 Comments

  1. 1

    Che brutta figura! ASUS esce da questa storia nel peggiore dei modi, mai più prenderò un loro prodotto. I dati di vendita dicono che non hanno venduto molti prime in Italia; invieranno kit gps in tutto il mondo e si sono confusi per i pochi italiani. Vergogna.

  2. 2

    ma pensa che bella trovata!
    E’ stata una scelta del Asus marketing italiano?

    Ci avevo fatto un pensierino per queste giornate di festa, ma non lo comprerò!

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>