Apple vince contro Samsung anche in Olanda

Un’altra battaglia vinta per Apple e un’altra sconfitta per Samsung: dopo, in ordine cronologico, la sentenza di Dusseldorf per la Germania e quella di Sydney per l’intera Oceania e in particolar modo per l’Australia, anche l’Olanda si pronuncia a favore della casa di Cupertino, costringendo la casa coreana della Samsung ad incassare un altro pesante colpo.

Il tribunale olandese ha chiarito senza alcun problema che Apple non ha violato i brevetti Samsung rigettando così la denuncia della casa coreana che aveva richiesto il blocco della vendita dei supporti della casa di Cupertino nei Paesi Bassi. Tale sentenza, sembra, potrebbe avere ripercussioni o comunque potrebbe inficiare il giudizio dei giudicei francesi e italiani che stanno cercando di risolvere la questione riguardante l’iPhone 4s, bloccato ancor prima del suo arrivato sul mercato a causa di una denuncia di Samsung.

Arrivano vittorie su vittorie, non solo sul mercato, ma ora anche in tribunale. Sicuramente, quindi, Apple non mancherà di dare il colpo di grazia a Samsung relativamente presto, magari proprio con l’iPhone 4s e successivamente con l’iPad 3, che sembra essere pronto ad essere prodotto e messo sul mercato per il Q2 del 2012. Di risposta, ovviamente, Samsung non si dà per vinta e comunica che aumenterà quanto prima le proprie azioni legali contro Apple.

[Via]


2 Comments

  1. 1

    Scusate ma come potrebbe una sentenza olandese “inficiare” un giudizio italiano? Faccio presente che non esiste ancora lo stato europeo le sentenze si fermano sul confine. Potranno riproporre le perizie ma è una sentenza che vale quel che vale… ammettetelo che avete tanta paura di non poter comprare il vostro nuovo giocattolo (che peraltro nasce già vecchiotto visto che tutti si attendevano molto di più) …

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>