Apple “Spring forward”: caratteristiche del nuovo Macbook 12

Apple "Spring forward": caratteristiche del nuovo Macbook


Le indiscrezioni del web alla fine sono state corrette: il nuovo computer portatile Macbook ha una scocca in alluminio ancora più sottile (soltanto 13.1 mm) e le stesse colorazioni dell’iPhone 6.

Nuovo design, e nuova disposizione delle antenne interne. E anche la tastiera è cambiata totalmente, ora più compatta e che sfrutta ogni mm a disposizione. Interessante il sistema di pressione dei tasti, ora più preciso e che prevede l’uso combinato di vetro e acciaio.

Apple "Spring forward": caratteristiche del nuovo Macbook

Il display è, come da rumors, un Retina con risoluzione di 2304 x 1440 pixel e diagonale di 12 pollici. Il pannello è spesso appena 0.88 mm, un record per l’intera gamma di computer Mac. Il consumo dello schermo è stato ridotto del 30%. Il touchpad è sensibile alla pressione, per una migliore interazione con le app di OS X Yosemite, come Mail e Safari.

Apple "Spring forward": caratteristiche del nuovo Macbook

Il Macbook 12 è fanless, quindi senza ventole di raffreddamento. La batteria offre 10 ore di autonomia, il processore Intel Core M consuma appena 5 Watt e non mancano i moduli Wifi 802.11ac e Bluetooth 4.0.

L’unico connettore USB-C supporta USB 3.0, DisplayPort, HDMI e VGA. Tutto in un’unica porta. Completano la dotazione hardware l’unità SSD da 256 GB, il chip grafico Intel HD Graphics 5300 e 8 GB di RAM.

Apple "Spring forward": caratteristiche del nuovo Macbook

Le note dolenti arrivano parlando di prezzi: il modello base parte da 1.299$, e per quello con 512 GB di SSD bisogna spendere 1.599$. In vendita dal 10 Aprile, e non prende il posto degli attuali Macbook Air e Macbook Pro. Si chiama semplicemente “Macbook”.

[Via]


6 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>