Apple risultati finanziari Q4 2014: in calo le vendite dell’iPad

Apple risultati finanziari Q4 2014: in calo le vendite dell'iPad


Apple ha appena annunciato i risultati finanziari relativi all’ultimo trimestre e, se da un lato le vendite dell’iPhone vanno alla grande, lo stesso non si può dire dei tablet iPad e dei lettori musicali iPod, in netto calo rispetto allo scorso anno.

Nuovo trimestre, nuovo fatturato record per l’azienda capitanata da Tim Cook. Ma stavolta i grandi numeri si devono principalmente alle ottime vendite dei vari modelli di iPhone, mentre deludono le vendite globali dell’iPad e dell’iPod, inferiori alle aspettative degli analisti e in calo rispetto allo stesso periodo del 2013.

Ma andiamo con ordine: il fatturato trimestrale Apple Q4 2014 è stato di 42.1 miliardi di dollari, con un utile netto trimestrale pari a 8.5 miliardi di dollari (1.42 dollari per azione diluita). Se confrontiamo questi risultati con il Q4 2013, possiamo notare un netto aumento a livello del fatturato (37.5 miliardi) e dell’utile netto (7.5 miliardi). Il margine lordo dei prodotti è stato del 38 percento, in aumento di un punto percentuale rispetto al 2013.

Come già anticipato nel titolo della notizia, le vendite di iPad sono scese da 14.1 milioni a 12.3 milioni. Bene invece l’iPhone, con ben 39.2 milioni di unità vendute in tutto il mondo, e i computer Mac, con 5.5 milioni. Il lettore musicale iPod continua la sua discesa, arrivando a quota 2.6 milioni.

Qualche considerazione è d’obbligo: prima di tutto, con questi numeri non bisogna essere sorpresi che nei keynote di Settembre e Ottobre non è stato presentato un nuovo modello di iPod Touch. Siamo convinti che per Apple ormai il mercato hardware iPod non abbia più senso, e in futuro il focus sarà sul software per la gestione della libreria musicale tramite iPhone, iPad e Mac.

Per quanto riguarda il calo delle vendite dell’iPad, è possibile che molti fan di Apple abbiano deciso di aspettare l’uscita dell’iPad Air 2 e dell’iPad Mini 3. E dobbiamo inoltre considerare che Apple non ha più la forte leadership di un tempo nel settore delle tavolette digitali.

[Via]


2 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>