Apple rifiuta le applicazioni che utilizzano l’UDID

Come era stato annunciato qualche mese, Apple ha iniziato a rifiutare tutte quelle applicazioni che fanno uso dell’UDID, l’identificativo univoco di ogni dispositivo Apple che potrebbe fornire informazioni dettagliate sull’utilizzo che fa l’utente, quali applicazioni scarica e così via.

Proprio per questioni legate alla privacy, Apple ha deciso di porre fine all’utilizzo dell’UDID, identificativo che sino ad ora è stato un forte strumento per tutte le agenzie pubblicitarie, che proprio grazie ad esso, riuscivano ad inviare annunci pubblicitari più mirati e di sicuro interesse per l’utente finale.

Da oggi quindi, niente più applicazioni che sfruttano questa caratteristica, più privacy per tutti e pubblicità sicuramente meno interessante rispetto a prima, Apple dopo aver tenuto questo genere di applicazioni in sospeso per diverso tempo, ha iniziato a rifiutare cestinandole in massa.

Per tutti coloro che non conoscono l’UDID, si tratta di un codice univoco composto da lettere e numeri, che contraddistingue ogni dispositivo Apple con iOS e sino ad oggi veniva utilizzato da molti giochi, agenzie pubblicitarie, società di ricerche di mercato, sviluppatori e applicazioni di test.

[Via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>