Apple OS X 10.9 Mavericks: primi benchmark OpenGL confermano aumento delle prestazioni

Apple OS X 10.9 Mavericks: primi benchmark OpenGL confermano aumento delle prestazioni


Sono da poco comparsi in Rete i primi benchmark OpenGL del nuovo sistema operativo OS X 10.9 Mavericks, e i risultati complessivi non solo sono largamente positivi, ma sono anche una sorpresa. I benifici prestazionali offerti dal nuovo OS desktop infatti si potranno riscontrare su moltissimi modelli di computer Mac, anche quelli meno recenti.

Si tratta senza dubbio di un’ottima notizia, dato che buone prestazioni su hardware poco recente sono sinonimo di un’ottimizzazione molto curata del codice. Il nuovo Mavericks forse non porterà chissà quali rivoluzioni a livello di applicazioni e interfaccia utente rispetto all’attuale Mountain Lion, ma le novità nascoste sono diverse, tutte legate ad un miglior funzionamento della macchina.

L’utente smanettone Rishi Kumar ha deciso di provare a confrontare le prestazioni di Mountain Lion e Mavericks (l’ultima versione Beta) attraverso un computer Hackintosh dotato di una scheda grafica Gigabyte Geforce GTX 660 Ti con 2 GB di GDDR5 e un processore Intel Core i5-3770k LGA1155 con overclock fino a 4.4 Ghz.

Apple OS X 10.9 Mavericks: primi benchmark OpenGL confermano aumento delle prestazioni

I benchmark sono tutti a favore del nuovo OS X Mavericks, e nei test OpenGL 1.1 e 2.1 (le versioni più vecchie) sono stati riscontrati dei guadagni prestazionali pari al 30% e 89%. L’attuale Mountain Lion si limita al supporto di OpenGL 3.3, mentre il nuovo Mavericks arriva fino a OpenGL 4.1, garantendo così un supporto più ampio per le librerie grafiche di ultima generazione, senza porre in secondo piano le prestazioni per le versioni precedenti di OpenGL.

Come già detto, questo notevole aumento prestazionale è dovuto non solo al supporto nativo di OpenGL 4.1, ma anche ad una forte ottimizzazione software.

Considerando il fatto che questi benchmark sono stati eseguiti su un Hackintosh e non su un computer Mac ufficiale, e inoltre OS X Mavericks è ancora in versione Beta, possiamo stare tranquilli per le prestazioni grafiche del futuro sistema desktop della Mela morsicata: anche con i Mac meno recenti, l’esperienza d’uso sarà gradevole.

[Via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>