Apple iPad 3, la casa di Cupertino si sta preparando per il keynote di marzo

Apple iPad 3, la casa di Cupertino si sta preparando per il keynote di marzo

Apple iPad 3, la casa di Cupertino si sta preparando per il keynote di marzo

Stando a quanto svelato dai colleghi del sito The Next Web, i dirigenti della casa di Cupertino avrebbero ormai finito i preparativi per il keynote di presentazione dell’iPad 3. Le ultime indiscrezioni diffuse da All Things Digital vedono molto probabile la conferenza stampa sul nuovo iPad entro i primi giorni di marzo.

Secondo i soliti ben informati, Apple avrebbe iniziato la fase finale dei preparativi del keynote dell’iPad 3, dopo aver speso settimane e settimane a trovare le parole giuste per presentare il prodotto e le sue applicazioni. Interessante il fatto che si parli di “grafica mozzafiato”, un’ulteriore conferma che il nuovo tablet della Mela sarà equpaggiato con uno schermo Retina Display, con risoluzione di 2048 x 1536 pixel (quattro volte superiore rispetto all’iPad e iPad 2) e forse prodotto dalla giapponese Sharp.

In particolare, sembra che adesso gli esperti di marketing di Apple si stiano impegnando al massimo per trovare gli slogan giusti per pubblicizzare le novità hardware dell’iPad 3, con tanto di applicazioni grafiche ad altissima definizione.

Insomma, dopo quasi un anno di attesa l’azienda di Cupertino è pronta a svelare ufficialmente alla stampa il suo nuovo tablet, e stavolta potrebbe essere una netta rivoluzione rispetto al passato, e non una semplice evoluzione come invece era stato l’iPad 2.

[Via]


4 Comments

  1. 1

    Inizio a pensare che potrebbe essere più un iPad 2s che un iPad 3, mi sembrano troppo poche le migliorie al momento.

  2. 2

    Egoisticamente, spero che non cambino molto rispetto al due, sennò mi viene la voglia di vendere il 2 per prendere il 3! XD

  3. 4

    Che sia un 3 o un 2s credo cambi solo il nome. io ho già messo i soldi da parte, pronto per comprarmelo. Ho desistito a comprare il 2 anche se la tentazione era enorme. Ora non mi resta che aspettare qualche settimana… speriamo bene.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>