Apple: il portafoglio elettronico iWallet non sarà basato sul chip NFC

Apple: il portafoglio elettronico iWallet non sarà basato sul chip NFC

Apple: il portafoglio elettronico iWallet non sarà basato sul chip NFC

Ormai da diverso tempo si parla di come gli smartphone, e anche i tablet, possano in futuro sostituire le carte di credito e i bancomat per i pagamenti veloci, come ad esempio al supermercato o al centro commerciale.

In Giappone in realtà questo sistema è attivo già da molti anni, con tecnologie collaudate come Pasmo e Suica, tutte basate sullo standard FeliCa di Sony, nato ben prima della tecnologia NFC (Near Field Communications).

Stando a quanto dichiarato da Pablo Saez Gil, analista finanziario presso la società Research Farm, Apple prossimamente potrebbe decidere di sfruttare la tecnologia Bluetooth 4.0 per i micropagamenti, senza quindi l’obbligo di dotare i suoi dispositivi mobili di un chip NFC.

Già l’iPhone 4S e il nuovo iPad sono provvisti del modulo Bluetooth 4.0, il quale rispetto alle generazioni precedenti consuma molto meno energia ed è capace di trasmettere dati fino ad una distanza di ben 50 metri. Non è quindi da escludere che in futuro, magari con l’aggiornamento del sistema operativo iOS 6.0, i tecnici di Apple possano introdurre l’applicazione iWallet, basata proprio sul Bluetooth 4.0.

C’è da dire però che a livello di sicurezza di trasmissione dei dati, il chip NFC è su un livello nettamente superiore, mentre il Bluetooth 4.0 è meno sicuro da questo punto di vista. Insomma, forse non è ancora giunta l’ora di mandare in pensione le classiche carte di credito.

[Via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>